CONFEDILIZIA – GOVERNO IMPUGNA LEGGE TOSCANA SU TURISMO

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato l’impugnativa del Governo, dinanzi alla Corte costituzionale, della legge regionale toscana n. 86 del 2016 in materia di turismo.

Lo comunica – sulla base di informazioni assunte presso il Governo – Confedilizia, che in proposito aveva presentato un esposto alla Presidenza del Consiglio, esprimendo grande apprezzamento per una scelta che ha il merito di mettere in evidenza una grave violazione della competenza legislativa esclusiva dello Stato. La normativa toscana, infatti, ha preteso di legiferare in una materia – quella della locazione – che la Costituzione riserva allo Stato, addirittura spingendosi a fornire una propria definizione di attività imprenditoriale.

“Siamo grati al Governo – ha dichiarato il Presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa – per questa importante decisione e confidiamo che essa rappresenti un monito anche per le altre Regioni italiane. L’intromissione della legislazione regionale in materia di locazione turistica è, infatti, sempre foriera di confusione e problemi in un settore che dovrebbe invece essere tutelato, anche per il grande contributo che fornisce alla crescita e alla riqualificazione dei territori”.

Roma, 23 febbraio 2017

UFFICIO STAMPA CONFEDILIZIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *